pianoforte

Home / pianoforte

D’onde

15.05.2018   Claudio   DA CAMERA   No comments

(2018) per pianoforte

Come nella memoria II

17.12.2016   Claudio   DA CAMERA   No comments

(2016) per pianoforte a quattro mani

Come mani mosse dal vento II

(2016) due pezzi brevi per viola e pianoforte
[Riferimento del titolo a una frase del romanzo “La donna dalle ali di cera” di Eveline Hasler]

Dreams n. 5

(2015) per ensemble
[ispirato al film “Sogni” di Akira Kurosawa]

Studi con testo a fronte

(2013-2014) versione per voce femminile e pianoforte
[testo di Paolo Volponi – citazioni da Arnold Schoenberg]

E tu come una rupe

(2013) per ensemble
[riferimento a “Elettra” di Gabriele D’Annunzio]

Fight

(2011) per ensemble con voce femminile
[testi da “La battaglia di Legnano” di Giuseppe Verdi]

Frame Toccata

(2009) omaggio a Claudio Merulo per ensemble

E la corteccia soffoca le ultime parole

(2008) per voce recitante, flauto, violoncello e pianoforte
[testo di Sonia Bo liberamente tratto dalle “Metamorfosi” di Ovidio]

Il fruscio delle pagine nascoste

(2006) per voce recitante e pianoforte
[testo di Donatella Bisutti]

… de la Meduse

(2006) per oboe concertante e ensemble
[riferimento a “La zattera della medusa” di Théodore Géricault e a “Oceano mare” di Alessandro Baricco]

Di cristallo

(2005) versione per voce recitante, violino, violoncello e pianoforte
[testo di Maria Pia Quintavalla – quadri di Barbara Gabotto]

Di cristallo

2.06.2015   Claudio   DA CAMERA   No comments

(2003) per violino, violoncello e pianoforte

Come mani mosse dal vento

(2002) due pezzi brevi per violoncello e pianoforte

Dreams

(2002) omaggio a Kurosawa per ensemble

“… Nivee le fila”

(2002) per ensemble
[riferimento a “Le Grazie” di Ugo Foscolo]

Il dittatore

(2001) per voce recitante e quindici strumenti da Filastrocche del cavallo parlante
[testo di Gianni Rodari]

Il gentiluomo di Livorno

(2001) versione per giovani esecutori da Filastrocche del cavallo parlante
[testo di Gianni Rodari]

Ingelheim

(2001) per voce (o voci recitanti) e pianoforte
[testo di anonimo medioevale]

Di pece e di stelle pungenti

(2000) cinque pezzi brevi per flauto e pianoforte
[riferimento a “Con testo a fronte” di Paolo Volponi]

Il bastimento

(2000) per coro di voci bianche e otto strumenti da Filastrocche del Cavallo parlante
[testo di Gianni Rodari]

Per Alda

(2000) per pianoforte
[riferimento a Johann Sebastian Bach]

Re Federico

(2000) per voce recitante, coro di voci bianche, quindici strumenti e palloncini da Filastrocche del cavallo parlante
[testo di Gianni Rodari]

Per umbram

(1999) per pianoforte
[riferimento a testi di S. Ambrogio e a frammenti di canto liturgico]

Astri e abbagli

(1998) per voce e piccolo organico strumentale
[testo di Paolo Volponi]

Sulla pedana d’autobus antica

(1998) per voce recitante e piccolo organico strumentale
[testo di Raymond Queneau – citazione da Fryderyk Chopin]

Come nella memoria

(1996) tre pezzi per pianoforte
[riferimenti a Giorgio Caproni, Ludwig van Beethoven, Robert Schumann, Fryderyk Chopin, Franz Liszt, Camille Saint-Saëns, Béla Bartók]

Come si chiamano gli uccelli

(1996) per voce recitante, 10 strumenti, fischietto e richiami da Filastrocche del cavallo parlante
[testo di Gianni Rodari]

La minestra

(1996) per voce recitante, coro di voci bianche, 10 strumenti e pentole da cucina da Filastrocche del cavallo parlante
[testo di Gianni Rodari]

Filastrocche del cavallo parlante

(1995-2001) per voce recitante, coro di voci bianche (o coro femminile) e quindici strumenti
[testo di Gianni Rodari]

“… Oro alle fila

(1995) per soprano, piccolo organico strumentale e live electronics
[testo di Ugo Foscolo]

… Rosee le fila

(1994) per soprano, flauto e pianoforte
[testo di Ugo Foscolo]

Polittico

(1991-1992) cinque liriche per soprano e piccolo organico strumentale con azione coreografica ad libitum
[testi di Giambattista Marino, Ugo Foscolo, Teofilo Folengo, Ludovico Ariosto, Torquato Tasso]

Blankes Türkenschwert

(1991) per undici strumenti
[riferimenti a Wolfgang Amadeus Mozart e ad Arnold Schönberg]

D’iride

(1988) per flauto, clarinetto, percussione, pianoforte, viola e violoncello
[riferimento a Paolo Volponi]

Synopsis

(1987) per orchestra
[riferimento a Jacopone da Todi]

Come un’allegoria

(1986) per soprano, clarinetto, violoncello e pianoforte
[testo di Giorgio Caproni]

Piccolo studio

6.05.2015   Claudio   DA CAMERA   No comments

(1985) per due clarinetti e pianoforte

Da una lettura di Husserl

(1984) concerto per orchestra da camera

Tre studi

3.05.2015   Claudio   DA CAMERA   No comments

(1984) per violino e pianoforte